Passa ai contenuti principali

Quali sono i rischi della pulizia dell'intestino con l'idrocolonterapia?

In un precedente articolo ho parlato di cosa è l'idrocolonterapia e a cosa serve.
Adesso vorrei illustrare quali sono i potenziali benefici, ma soprattutto i rischi dell'idrocolontarapia, così si può decidere in piena coscenza di fare la pulizia del colon.
Non ci sono prove scentifiche che supportano i benefici della pulizia del colon e quindi sia i benefici che le controindicazioni della colon terapia sono incerte.


Infatti nonostante la pulizia del colon con l'idroterapia, sia molto popolare ed abbia radici antiche, la letteratura non supporta i suoi presunti benefici.
Vediamo intanto di seguito quali sono i  benefici ed i rischi.

IDROCOLONTERAPIA BENEFICI

I benefici immediati dell'idrocolonterapia sono dovuti alla sensazione di grande benessere e leggerezza, ma a lungo andare la pulizia del colon agisce su diversi organi.
La pulizia  del colon,  potrebbe indurre la migrazione dai  tessuti linfatici al circolo, migliorando la funzione del sistema immunitario.
L'idrocolonterapia  dovrebbe inoltre eliminare le tossine a fine di ridurre i gas intestinali e quindi il gonfiore di stomaco.
Grazie alla pulizia dell'intestino si possono risolvere problemi di stitichezza, colite, disbiosi intestinale e molti problemi legati all'apparato gastrointestinale; basti pensare che c'è chi afferma che l'idrocolonterapia possa prevenire i tumori.
Potrebbe anche essere utile in caso di dieta purificante come la dieta detox al limone per aiutare in un dimagrimento mirato e una perdita di peso più veloce.
Quando il materiale fecale permane per molto tempo nello stomaco le tossine accumulate potrebbero andare in circolo creando infiammazioni ed eliminando queste tossine si potrebbe ridurre l'infiammazione ma anche le emicranie, che spesso sono frutto di infiammazione nella zona cervicale.
Migliora alcune patologie dell'apparato riproduttore come vaginite, leucorrea, canidosi e patologie dell'apparato urinario come cistite.
Migliora l'alito ed elimina le sostanze tossiche nel sangue.
Migliorano anche gli stati allergici e gli stati di asma.
La idrocolonterapia riduce il peso grazie alla sua azione di assorbimento delle sostanze nutritive, riducendo così la fame e la voglia di zuccheri.
Per la sua azione drenante e disintossicante ha un effetto sulla cellulite e quindi l'idrocolonterapia riduce la cellulite.



PULIZIA DEL COLON CONTROINDICAZIONI

Gli effetti negativi  e rischi della pulizia del colon possono essere di dversa entità.
Le sensazioni che potrebbero verificarsi in seguito all'idrocolonterapia, che potrebbero essere momentanee  o alcune volte durature, sono:
  • crampi
  • dolore addominale
  • pienezza e gonfiore
  •  nausea e vomito
  • irritazione perianale
 Ma ci sono conseguenze dell'idrocolonterapia, ben più gravi .

Alcune preparazioni a base di erbe sono stati associati con anemia aplastica e tossicità epatica.
Altri effetti collaterarali della pulizia del colon possono essere: ascessi pelvici, aeroportia fatale (accumulo di gas nelle vene mesenteriche) con emboli d'aria, perforazioni rettali (soprattutto con pulizia del colon fai da te), cancrena perineale, intossicazione da acqua acuta, colite associata al clistere al caffè   e la setticemia, e decessi dovuti a amebiasi.
Una delle conseguenze più evidenti è lo squilibrio elettrolitico dovuto ad una inefficienza del colon nello riassorbire l'eccesso di acqua (l'acqua iniettata durante l'idrocolonterapia) e con esso anche gli elettroliti.
La conseguenza dello squilibrio elettrolitico potrebbe comportare nausea, vomito, liquido nei polmoni e anomalie del ritmo cardiaco.
Se l'idrocolonterapia non viene eseguita in maniera corretta potrebbe verificarsi un'infezone che si trasmette al colon; è per questo necessario utilizzare materiali monouso.
Se non si esegue in maniera corretta la pulizia del colon potrebbe peggiorare lo stato delle emorroidi.
E' inoltre sconsigliata l'idrocolonterapia in casi di malattie cardiache proprio a causa del possibile squilibrio elettrolitico che potrebbe peggiorare lo stato di salute di un malato di cuore.

L'IDROCOLONTERAPIA NON E' APPROVATO DALL'FDA


Inoltre una cosa importante è che l'idrocolonterapia è una pratica che non è stata approvata dall' FDA Food and Drug Administration, se non a scopo puramente medico.

I preparati utilizzati per la pulizia del colon sono considerati integratori alimentari, e la Food and Drug Administration (FDA) richiede che siano etichettati come tali.
 La FDA richiede anche che i dispositivi di idroterapia e di sistema di irrigazione del colon debbano soddisfare determinati requisiti, ma l'agenzia non ha mai approvato alcun sistema per scopi non medici generali, come la pulizia del colon.

I dispositivi hanno una designazione FDA Classe III, che indica che se un dispositivo è utilizzato per scopi al di là di ciò che è medicalmente indicato (preparazione per le procedure radiologiche ed endoscopici), il fabbricante deve ottenere l'approvazione prima dell'immissione sul mercato da parte della FDA, che si basa sulla valutazione della sicurezza e l'efficacia del dispositivo come dimostrano disponibili prove scientifiche e normative vigenti.
Negli ultimi dieci anni la FDA ha emesso numerose lettere di avvertimento ai produttori per l'uso non autorizzato dei dispositivi per la pulizia del colon.

Post popolari in questo blog

Gliosi aspecifica: risultato risonanza magnetica

Sono tante le sintomatologie che ci portano ad eseguire una risonanza magnetica. In seguito ad un dolore neuropatico, in seguito ad una debolezza o a formicolii degli arti, in seguito a continui e ripetuti mal di testa, il neurologo potrebbe prescriverci un Risonanza Magnetica Nucleare. Spesso nella risonanza magnetica non si evidenzia niente, e per tale motivo si dice che la risonanza è pulita, ma può capitare che nella risonanza vi sia scritto: esiti gliolitici o presenza di microlesioni aspecifiche. Queste lesioni gliotiche o  piccole aree di alterato segnale(iperintense o ipotense) sono o non sono preoccupanti? Intanto vediamo cos'è la gliosi  La Gliosi è una cicatrice che si evidenzia a livello dell'encefalo( ed è per questo che si parla di gliosi cerebrale) , nella sostanza bianca ed è dovuta ad un evento traumatico che provoca a sua volta la proliferazione degli astrociti. La gliosi non è però così rara. In realtà molte volte la risonanza magnetica eviden

Sensazione pallina dura ano: saranno emorroidi o un trombo emorroidario?

Spesso in seguito ad una pallina dura all'ano non dolorosa , potremmo rivolgersi al nostro medico pensando al peggio, come un tumore all'ano; ma gran parte delle volte si tratta di semplici emorroidi. Le emorroidi anche chiamati nodulo emorroidario, gozzo emorroidario, fanno parte della normale anatomia anorettale ed hanno un ruolo importante nel meccanismo della continenza. Le emorroidi contribuiscono, insieme agli altri componenti del sistema neuromuscolare dell’ano, al complesso meccanismo della continenza fecale . A riposo le emorroidi si riempiono di sangue e agiscono come valvola assorbendo le variazioni della pressione addominale che si verificano quando un individuo quando si sforza, tossisce o starnuta, prevenendo così la perdita involontaria di feci e gas. Quindi le emorroidi sono delle strutture normalmente presenti nel canale anale che hanno funzione di continenza, e  la loro fuoriuscita è dovuta ad un prolasso della mucosa rettale verso il basso. Tale

Gamma GT alti: come abbassarlo?

CHE COSA SONO LE GGT E COSA SIGNIFICA GGT La parola Gamma-glutamil transferasi (GGT) è un enzima che appartiene alla classe delle trasferasi ed è situato sulla superficie esterna delle membrane di varie cellule.   La localizzazione del gene che trascrive per la gamma gt si trova nel cromosoma 22. La Gamma Gt catalizza la reazione di transpeptidazione con formazione di un dipeptide contenente l'aminoacido trasportato, reazione che fa parte del ciclo del gamma-glutamile. La GGT  è una glicoproteina dimerica ed è presente in tutte le cellule, ad eccezione degli eritrociti.   La GAMMAGT si trova  principalmente dal fegato, e nei tubuli renali, così come quelli della fosfatasi alcalina. L'attività della gammagt avviene principalemente in tessuti con funzione secretoria   funzione assorbente come reni, sistema biliare, intestino e epididimo .   La scissione di glutatione-principale antiossidante tiolo nell'uomo-è la più importante funzione del GGT .  Il glutation