Passa ai contenuti principali

Torcicollo:cause, sintomi e trattamento

Il torcicollo è una sindrome fastidiosa che si verifica in molti casi è che può compromettere la vita di ogni giorno e circa il 30-50% della popolazione mondiale ne soffre.

È spesso causato da una cattiva postura e il primo sintomo è il dolore cervicale e rigidità.
Il dolore al collo può presentarsi al mattino o in seguito a un movimento brusco e gran parte delle volte il tutto si risolve in poco tempo.
Quando i fattori meccanici che causano il torcicollo, sono molteplici, si parla di "spondilosi cervicale", in cui sihanno alterazione degenerativa nei dischi intervertebrali, con formazione di osteofiti e coinvolgimento dei tessuti molli adiacenti

CAUSE DEL TORCICOLLO

Le cause del torcicollo sono molteplici, ma alcune non sempre conosciute
STRESS, ANSIA E DEPRESSIONE:una causa del torcicollo è lo stress, che può portare al collo rigido e alla difficoltà nel muovere la spalla
 STRABISMO: sembra strano ma lo strabismo può portare ad assumere delle posizioni sbagliate per non migliorare la visuale è questo causa oltre che torcicollo anche emicrania e dolori muscolari
‌POSTURA ASSUNTA DURANTE LA NOTTE: La postura assunta durante la notte può causare il torcicollo.Una delle posizioni sconsigliate é dormire a pancia sotto.E' inoltre necessario scegliere un cuscino adatto.
ENFISEMA RETROFARINGEO il torcicollo è associato a vomito e diarrea questo può essere dovuto a enfisema retrofaringeo
RETTILINEIZZAZIONE TRATTO CERVICALE: Il tratto cervicale si può rettilineizzare o anteriorizzare e questo è possibile vederlo con una semplice radiografia. La rettilineizzazione del tratto cervicale si può verificare in seguito ad un incidente o a una brusca caduta.
SINDROME DI GRISEL:o torcicollo naso faringeo è una patologia posttraumatica cervicale, che si presenta dopo di interventi di adenoidectomia, cioè quando vengono tolte le adenoidi.
Si ha una sublussazione rotatoria dell'articolazione atlanto-assiale che causa il torcicollo; si presenta principalmente nei bambini.


GUARDA ANCHE:Difficoltà a svegliarsi al mattino: come svegliarsi presto


LA FIBROMIALGIA:La fibromialgia è una malattia, non riconosciuta in Italia , ma solo in Europa, ma tra i sintomi viene riportato un dolore diffuso ta cui anche il torcicollo.
ARTRITE REUMATOIDE: l'artrite reumatoide colpisce tutte le articolazioni del corpo, ma con particolare predisposizione per la zona cervicale
OSTEOMIELITE: infezione delle ossa e del midollo osseo
TUBERCOLOSI DEL SISTEMA NERVOSO CENTRALE: uno dei sintomi della tubercolosi è il torcicollo, insieme a malditesta, confusione mentale e offuscamento della vista
MALATTIA METABOLICA PAGET: patologia dello scheletro che può colpire le vertebre cervicali
MIELOMA
NEOPLASIA 

SINTOMI TORCICOLLO

  • Dolore al collo e difficoltà nella rotazione del collo
  • Dolore al tratto cervicale
  • Dolore alla spalla e blocco movimenti spalla
  • Formicolio al braccio e alla mano
  • Nausea e vomito possono accompagnare il torcicollo il caso di forte dolore

TRATTAMENTO TORCICOLLO

La prima cosa da fare è assumere una posizione corretta.
Infatti a causa dell'uso continuo di smartphone o tablet,che ci accompagnano nella vita quotidiana,ma anche di PC e laptop, tendiamo a piegare il collo in avanti e a lungo andare questo creerà una tensione muscolare e di seguito il torcicollo.E' quindi necessario staccare con dei periodi di riposo,in cui cercheremo di tenere una postura eretta e non stare continuamente legati a questi dispositivi.E' anche utile fare degli esercizi specifici di stretching e della ginnastica correttiva

Mettere qualcosa di caldo nel collo o una sciarpa di lana che pian piano aiuterà a rimuovere la contrattura del muscolo.

Al contrario alcuni suggeriscono di applicare qualcosa di freddo, che bloccherebbe la circolazione e quindi tutti quegli agenti infiammatori, che contribuiscono all'infiammazione e quindi al dolore nel collo e nella

L'agopuntura è un rimedio per il trattamento di torcicollo utile nella fase di dolore acuto

Gli antiinfiammatori, nonostante sia sempre meglio evitarli, possono rimuovere l'infiammazione che è spesso la causa del dolore che sentiamo,ma non riesce a rimuovere la rigidità muscolare.

Manipolazione e mobilizzazione operata dai fisioterapisti, può aiutare a sbloccare il collo e a sentire meno dolore

Terapie di medicinali e iniezioni



Post popolari in questo blog

Gliosi aspecifica: risultato risonanza magnetica

Sono tante le sintomatologie che ci portano ad eseguire una risonanza magnetica. In seguito ad un dolore neuropatico, in seguito ad una debolezza o a formicolii degli arti, in seguito a continui e ripetuti mal di testa, il neurologo potrebbe prescriverci un Risonanza Magnetica Nucleare. Spesso nella risonanza magnetica non si evidenzia niente, e per tale motivo si dice che la risonanza è pulita, ma può capitare che nella risonanza vi sia scritto: esiti gliolitici o presenza di microlesioni aspecifiche. Queste lesioni gliotiche o  piccole aree di alterato segnale(iperintense o ipotense) sono o non sono preoccupanti? Intanto vediamo cos'è la gliosi  La Gliosi è una cicatrice che si evidenzia a livello dell'encefalo( ed è per questo che si parla di gliosi cerebrale) , nella sostanza bianca ed è dovuta ad un evento traumatico che provoca a sua volta la proliferazione degli astrociti. La gliosi non è però così rara. In realtà molte volte la risonanza magnetica eviden

Gamma GT alti: come abbassarlo?

CHE COSA SONO LE GGT E COSA SIGNIFICA GGT La parola Gamma-glutamil transferasi (GGT) è un enzima che appartiene alla classe delle trasferasi ed è situato sulla superficie esterna delle membrane di varie cellule.   La localizzazione del gene che trascrive per la gamma gt si trova nel cromosoma 22. La Gamma Gt catalizza la reazione di transpeptidazione con formazione di un dipeptide contenente l'aminoacido trasportato, reazione che fa parte del ciclo del gamma-glutamile. La GGT  è una glicoproteina dimerica ed è presente in tutte le cellule, ad eccezione degli eritrociti.   La GAMMAGT si trova  principalmente dal fegato, e nei tubuli renali, così come quelli della fosfatasi alcalina. L'attività della gammagt avviene principalemente in tessuti con funzione secretoria   funzione assorbente come reni, sistema biliare, intestino e epididimo .   La scissione di glutatione-principale antiossidante tiolo nell'uomo-è la più importante funzione del GGT .  Il glutation

Sensazione pallina dura ano: saranno emorroidi o un trombo emorroidario?

Spesso in seguito ad una pallina dura all'ano non dolorosa , potremmo rivolgersi al nostro medico pensando al peggio, come un tumore all'ano; ma gran parte delle volte si tratta di semplici emorroidi. Le emorroidi anche chiamati nodulo emorroidario, gozzo emorroidario, fanno parte della normale anatomia anorettale ed hanno un ruolo importante nel meccanismo della continenza. Le emorroidi contribuiscono, insieme agli altri componenti del sistema neuromuscolare dell’ano, al complesso meccanismo della continenza fecale . A riposo le emorroidi si riempiono di sangue e agiscono come valvola assorbendo le variazioni della pressione addominale che si verificano quando un individuo quando si sforza, tossisce o starnuta, prevenendo così la perdita involontaria di feci e gas. Quindi le emorroidi sono delle strutture normalmente presenti nel canale anale che hanno funzione di continenza, e  la loro fuoriuscita è dovuta ad un prolasso della mucosa rettale verso il basso. Tale