OBESITA' INFANTILE


Nei paesi industrializzati le possibilità di sviluppare l'obesità durante l'infanzia sono elevate.
Sia infatti un progressivo aumento sia nei bambini che negli adolescenti e in particolare il problema è più diffuso tra i maschi piuttosto che tra le femmine.

 Si è stimato che un bambino su 10  è obeso, e questo è sicuramente un dato preoccupante in quanto la percentuale è in continua crescita.
L'obesità infantile infatti non è un problema che rimane circoscritto infatti la % di probabilità che un bambino obeso lo sia anche da adulto è molto alta e come sappiamo l'obesità  può portare a malattie come il diabete, malattie coronariche che possono portare all'infarto, problemi respiratori.

E se ci pensate volete che i vostri figli abbiano una bassa probabilità di arrivare aa 70 anni perchè colpiti prima da infarto.
I bambini obesi possono andare incontro incontro a complicazioni metaboliche come intolleranza al glucosio, diabete ipertensione problemi ortopedici dermatologici e ginecologici.
Bisogna quindi agire subito finchè si è in tempo ed adottare misure restrittive,anche se non sembrano giuste da subito.

Inoltre la situazione di obesità è spesso una situazione familiare,infatti i figli di genitori obesi corrono di più il rischio di mantenere l'eccesso di grasso nella vita adulta.
Il mio consiglio è che,ci sia o meno una condizione di familiarità nell'obesità, mettersi tutta la famiglia a dieta per aiutare il bambino a perdere peso e fare sembrare che tutto faccia parte della condizione di normalità "culinaria" di tutta la famiglia.
un ulteriore suggerimento è diminuire le ore davanti la televisione a favore di un'attività sportiva.