Giramenti di testa, Vertigini e sensazione di sbandamento: quali sono le cause

Capita spesso di avere giramenti di testa, ma se associata a vertigini e sbandamenti e se si verifica in maniera continua, le cause potrebbero essere più gravi di una semplice vertigine da cervicale.
senso di sbandamento e giramenti di testa
Aggiungi didascalia
Con vertigine possono essere indicate una serie di sintomi  che comprendono debolezza (debolezza neurologica), instabilità, svenimento (presincope), disturbi visivi o un problema psicologico.

Sintomi




I sintomi e quindi la vertigine, i giramenti di testa e la sensazione di sbandamento si possono verificare in seguito ad un cambiamento della postura e suggeriscono ipotensione posturale,
in seguito ad un movimento della testa o del collo suggeriscono vertigini da qualsiasi causa, in seguito a spondilosi cervicale o sindrome delle arterie vertebrali.
Se la vertigine è legato all'ansia può indicare una vertigine da iperventilazione, se invece è associata a tinnito o disturbi dell'udito,suggerisce una causa vestibolare.
Allucinazioni olfattive e amnesia,  possono invece suggerire una lesione temporale del lobo.
A volte alle vertigini, senso di sbandamento e capogiri sono associati mal di testa, tensioni al collo, e sensazione di instabilità quando si cammina.

La vertigine è comunque un sintomo comune ma impreciso ed è stato tradizionalmente suddiviso in tre categorie basate sulla storia del paziente:

Vertigini

La vertigine è definita come un'anomalia sensazione di movimento, sia rispetto all' ambiente che alla persona .
La classica vertigine si verifica in seguito ad un movimento improvvisso, o un movimento di rotazione ed è spesso legato alla sindrome parossistica benigna, alla neurite vestibolare acuta e alla malattia di Ménière

Presincope

La presincope è avvertita come una sensazione di debolezza muscolare e sensazione di svenimento.
A volte alla sensazione di svenimento possono essere associati ronzii nell'orecchio, oscuramento della vista e nausea.
La presincompe è solitamente dovuta a cambiamenti improvvisi di posizione, o stati particolarmente dolorosi, o in seguito ad iperventilazione da ansia o panico.

Squilibrio

Lo squilibrio  associato al senso di sbandamento, è una sensazione di instabilità,  che si verifica quando si cammina e viene percepito come sensazione di stare per cadere e può essere associata ad offuscamento della vista.
La mancanza di equilibrio si verifica spesso negli anziani.

La vertigine potrebbe avere cause banali ma causa un'instabilità nella vita sociale e professionale ed è per questo necessaria una diagnosi.

CAUSA VERTIGINI

Le vertigini possono avere molte cause, più o meno gravi ma gran parte delle volte sono riconducibili a due cause:iperventilazione da ansia e vertigine positiva parossistica benigna.
La sindrome di Maniere potrebbe causare vertigine associata ad senso di ovattamento dell'orecchio interessato.
Altri problemi legati all'orecchio sono: neurite e labirintite vestibolare ,emicrania vestibolare, otosclerosi e malattia di Paget dell'osso, trauma dell'orecchio medio.
Anche un calo della pressione sanguigna,ipotensione ortostatica, dovuta ad una caduta drammatica della pressione sanguigna sistolica, può causare una breve insensibilità o una sensazione di debolezza.
Le malattie cardiologiche come cardiomiopatia, attacco cardiaco, aritmia cardiaca, ipotensione posturale, malattia cerebrovascolare, sindrome del seno carotideo, insufficienza vertebrobasilare, stenosi aortica, aritmia cardiaca e attacco ischemico transitorio potrebbero causare vertigine, in quanto una diminuzione del volume del sangue può causare un flusso sanguigno inadeguato.
Alcuni disturbi neurologici, come malattia di Parkinson, la sclerosi multipla, ictus, lesioni alla testa, epilessia, demenza, tumori del cervello, ipertensione intracranica benigna, idrocefalo a pressione normale, neuropatia periferica, lesioni della colonna posteriore spinale o malattia cerebellare, possono portare ad una progressiva perdita di equilibrio.
Farmaci come antidepressivi, sedativi e tranquillanti antibiotici di aminoglicoside, antiaritmici. possono causare giramenti di testa e vertigini.
Altre cause di vertigini sono: anemia, ipoglicemia,surriscaldamento e disidratazione, patologia tiroidea, insufficienza surrenale, malattia di Lyme , infezione da HIV,artrite reumatoide , lupus eritematoso sistemico.
Una causa presa raramente in considerazione è la disfunzione dell’Articolazione Temporo Mandibolare, che potrebbe causare giramenti di testa a causa del conflitto fra condilo mandibolare e orecchio.

ESAME FISICO E DIAGNOSI VERTIGINI

La prima cosa che valuterà il medico sarà la storia clinica per scegliere i necessari esami diagnostici da eseguire.
Se la causa è presumibilimente legata all'orecchio si dovrà fare una visita specialistica dall'otorino,esame vestibolare ed esame audiometrico insieme a elettronografia.
La manovra Dix-Hallpike sarà effettuata per confermare una vertigine parossistica benigna.

Se la causa è cardiologica oltre la visita dal cardiologo con misurazione della pressione sarà effettuata una batteria di esami che comprendono: elettrocardiogramma,valutazione delle carotidi con indagine vascolare, in quanto condizioni alterate della colonna cervicale possono causare disturbi di flusso a carico delle arterie vertebrali e si cercherà di individuare la presenza di  mormorio aortico che può suggerire la stenosi aortica.
Se la causa neurologica  una visita neurologica neurologico, con la valutazione del nistagmo,posturografia statica(durante questo esame, il medico verificherà come il paziente cammina e mantiene l'equilibrio) ,test di movimento degli occhi, ed esami come la Tac cerebrale, Risonanza magnetica cervicale ed elettroencefalografie (EEG).



Una valutazione da un dentista-gnatologo servirà per escludere la disfunzione dell’Articolazione Temporo Mandibolare (ATM).

Altri esami da fare:
Analisi urinaria,per escludere l'infezione urinaria, glucosio ematico, elettroliti, ed un emocromo per escudere l'anemia.

CURA E TRATTAMENTO VERTIGINI

Per prima cosa bisogna individuare la causa e in tal caso curare la causa della vertigine.
La vertigine posizionale parossistica benigna può essere trattata con una procedura di riposizionamento del canale , la manovra Epley.

I sintomi della neurite vestibolare sono alleviati con i farmaci suppressanti vestibolari e la riabilitazione vestibolare. e la manovra Dix-Hallpike.
Se la causa è vestibolare è necessario effettuare una riabilitazione vestibulare associata ad esercizi specifici per rendere il sistema di equilibrio meno sensibile.
Il medico può iniettare l'orecchio interno con la gentamicina antibiotica per disattivare la funzione di equilibrio. 

 Il trattamento della malattia di Meniere comprende restrizioni di sale e diuretici.
A volte la causa delle sensazione di sbandamento e delle vertigini è di natura psicologica soprattutto in persone le cui vertigini sono causate da disturbi d'ansia.
In questo caso sarà utile una valutazione psicologica con psicoterapia ed una terapia comportamentale cognitiva .

I farmaci per curare i sintomi della vertigine, che devono prima essere posti all'attenzione del medico, sono:
Antiemetici come iosina, la prochlorperazina, la promethazina e il metoclopramide.Farmaci che riducono la vertigini, antistaminici come il meclizine (Antivert) e anticolinergici.

Se il poblema la vertigine non si risolve con i farmaci ed il problema riguarda un solo orecchio, con perdita della funzione uditiva l'otorino potrebbe suggerire la rimozione dell'orecchio interno dell'orecchio, labirintectomia, in cui viene disattivato il labirinto vestibolare nell'orecchio affetto. L'altro orecchio assume la funzione di bilanciamento.



Cosa fare se soffri di verticini e hai senso sbandamento

Ci sono delle abitudini che possono aiutarci a ridirre le vertigini, vediamo quali sono:
  • Sedersi o sdraiarsi immediatamente quando si sente vertigini.
  • Evitare di guidare un'auto o di utilizzare macchinari pesanti se si verificano vertigini frequenti senza preavviso.
  • Evitare l'uso di caffeina, alcool, sale e tabacco.
  • Bere abbastanza liquidi, mangiare una dieta sana, abbastanza dormire e evitare lo stress.
  • Se la vertigini è causata da un farmaco,ridurre la dose o eliminar eil farmaco
  • Se la vertigini è causata da surriscaldamento o disidratazione, stare in un luogo fresco e bere acqua