Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Agosto, 2017

Post in evidenza

Eosinofili alti nei bambini e negli adulti: quali sono le cause?

Gli eosinofili sono delle cellule che appartengono al sistema immunitario, in particolare fanno parte della categoria dei granulociti e per questo talvolta potremo trovare il termine: granulocita eosinofilo. Queste cellule hanno il ruolo di difendere il nostro corpo da attacchi come infiammazioni, allergie, infezioni batteriche e parassitarie ma  hanno anche un ruolo importante nella formazione di alcuni organi come la ghiandola mammaria postgestionale. Per vedere i livelli di eosinofili basta un emocromo dove ci saranno due valori : valore assoluto e percentuale . Il valore assoluto degli eosinofili indica il numero di eosinofili circolanti nel sangue periferico e il suo valore viene ottenuto moltiplicando il conteggio totale dei globuli bianchi (WBC) per la percentuale di eosinofili. Il valore percentuale degli eosinofli indica il valore in percentuale rispetto ai leucociti in totale; i valori normalmente variano fra l'1 e il 5% .Il valore percentuale dipende anche  dagl

Leucociti nelle urine: significato

I leucociti sono una componente corpuscolata presen nel sangue che fa parte del sistema immunitario; i leucociti non sono altro che i globuli bianchi, sono le cellule di difesa in caso  di infezioni e quindi se presenti nelle urine potrebbero indicare un' infezione urinaria . Gli esami delle urine possono aiutare a individuare anche malattie del sistema urinario come le malattie metaboliche come il diabete o malattie del fegato . La presenza di leucociti nelle urine potrebbe indicare un'infezione in qualsiasi tratto dell'apparato urinario, dall'uretra alla vescica ma rari leucociti nelle urine non sono particolarmente significativi a meno che non ci siano in concmitanza altri fattori; i leucociti alti nelle urine senza sintomi sono significativi solamente se  si è in stato di gravidanza. Un valore correlato alla presenza dei leucociti sono le  esterasi  leucocitarie , enzimi  presenti  nei  granuli  dei  granulociti  neutrofili,  che  possono essere ri

Infezioni urinarie, sintomi e trattamento

Le infezioni delle vie urinarie sono distinte in : Infezioni delle alte vie urinarie : pielonefrite, nefrite interstiziale (rene) Ascessi renali e pararenali (rene) Infezioni delle basse vie urinarie :Uretrite (uretra),Cistite (vescica),Prostatite (prostata) La maggior parte dei patogeni urinari origina dalla flora fecale, , tra cui E.coli è in grado di dare origine ad infezione delle vie urinarie. Oltre alla infezioni batteriche non sono però da sottovalutare le infezioni fungine e raramente quelle virali che andranno trattate in maniera diversa rispetto alle infezioni batteriche. Altri batteri responsabili di infezioni urinarie sono: Proteus mirabilis, Klebsiella  che possono anche causare calcolosi renale, per forte attività ureasica, Enterobacter, Serratia, P.aeruginosa,Staphylococcus saprophyticus( soprattutto in giovani donne sessualmente attive), S. epidermidis, Enterococcus spp. (pazienti cateterizzati),S. aureus (ascessi renali per via ematogena) Strept