Passa ai contenuti principali

Liposuzione-Liposcultura: come perdere i centimetri di troppo

Tra gli interventi di chirurgia estetica,la  liposuzione-liposcultura, insieme a rinoplastica, mastoplastica additiva,sono tra le tecniche più richieste per migliorare il proprio corpo e per dimagrire velocemente.
La liposuzione viene introdotta in Francia nel 1921 da Charles Dujarrier; da allora il procedimento è migliorato molto e la liposuzione liposcultura è diventata una tecnica più sicura.

LIPOSUZIONE LIPOSCULTURA COS'E'?

La liposuzione  è una tecnica chirurgica estetica che permette la rimozione del grasso localizzato in eccesso, a volte associato anche a intervento di lipolisi, per migliorare le curve del nostro corpo.
La liposuzione è un intervento che permette di ringiovanire e vedersi bene.
Tecniche di liposuzione permettono di ridurre i depositi di grasso localizzato in diverse parti del corpo.
In particolare , la liposcultura è una tecnica di liposuzione in cui il chirurgo riesce a scolpire il corpo e coinvolge gli strati più superficiali di grasso; in questo modo ci saranno minori conseguenze postoperatorie.

La lisopuzione è un intervento adatto a tutti: è possibile fare sia la liposuzione per la donna ma anche liposuzione per uomo.
Grazie alla liposuzione di fianchi e cosce sarà possibile ridurre la circonferenza delle cosce e dei fianchi in poche settimane
Liposuzione glutei è insieme a tutti gli interventi di gluteoplastica, il metodo migliore per ridurre i centimetri di troppo e  la liposuzione sedere permette di migliorare il fisico di chi ha la cosiddetta forma a pera con il sedere grosso(culotte de cheval) e la parte superiore del corpo magra.
La liposuzione al doppiomento rientra tra gli interventi di mentoplastica.
Altri tipi di liposuzione sono : liposuzione fianchi uomo, liposuzione braccia, liposuzione collo, liposuzione ginocchio, liposuzione caviglie e  polpacci, liposuzione seno maschile.



COME PREPARARSI PER L'INTERVENTO DI LIPOSUZIONE

 Esami del sangue , ECG e Rx torace sono gli esami prescritti prima di poter affrontare l'intervento di liposuzione liposcultura. Dovrà essere sospesa l'assunzione di aspirina che rende il sangue più fluido e sottopone al rischio di emorragie,

COME VIENE FATTA LA LIPOSUZIONE-LIPOSCULTURA?

Durante la liposuzione una piccola cannula viene inserita all'interno della pelle, e il grasso viene aspirato dal corpo.La liposuzione non richiede un ricovero; solitamente il tutto viene svolto in day hospital e l'intervento di liposuzione può durare da circa mezz'ora fino alle 3 ore in base all'estensione delle zone da trattare.

Le tecniche di liposuzione sono:

  1. Tecnica di liposuzione meccanica: il grasso viene asportato tramite un manipolo vibrante collegato alla cannula, la quale verrà inserita nel sottocutaneo.E' una tecnica più antica e meno precisa
  2. Tecnica di liposuzione tumescente o Miniliposuzione: viene inserito tramite la cannula la lidocaina, anestetico locale, ed in seguito di epinefrina, costrittore capillare; viene effettuata in seguito, l'aspirazione con cannule di 2- 3 millimetri di diametro.Viene indossato in seguito un collant di 140 denari,  per 10 giorni. E' una tecnica eseguita in maniera veloce ed è indolore.E' una tecnica di chirurgia in cui vengono trattate due aree simmetriche alla volta ( ad esempio le due coulotte de cheval). Si riduce in questo modo il rischio di una anestesia totale, ed il rischio di un' emorragia successiva all'intervento.
  3. Tecnica di liposuzione laser: tramite il laser chirurgico, il grasso viene sciolto e poi raccolto ed aspirato tramite una cannula.
  4. Tecnica di liposuzione a ultrasuoni: gli ultrasuoni sciolgono il grasso poi aspirato tramite la cannula.
  5. Tecnica di liposuzione Chimica: la liposuzione chimica rende possibile fare liposuzione senza intervento tramite la Fosfatidilcolina. La fosfatidilcolina è un farmaco utilizzato per curare l'ipercolesterolemia, ma sembra utile la sua applicazione in campo estetico.La fosfatidilcolina viene iniettata direttamente nel tessuto adiposo, a livello del grasso sottocutaneo.Non è comunque un trattamento che permette di risolvere il problema della cellulite , ma risolve solo i problemi legati al deposito localizzato di grasso.
  6. Liposuzione liposcultura: l'aspirazione avviene attraverso cannule sottilissime e attraverso le pieghe cutanee.
LIPOSUZIONE LIPOSCULTURA:DOPO QUANTO SI VEDONO I RISULTATI?
La liposuzione nel postoperatorio è un momento difficile per chi ha subito l'intervento. I risultati non sono evidenti fin da subito, ma bisogna aspettare quasi un mese dall'intervento di liposuzione per avere qualche risultato. Infatti, inizialmente il gonfiore è molto e non si riesce a vedere il risultato totale.

Il risultato della liposuzione "prima e dopo" non è quindi immediato, ma sono tante le testimonianze  e le esperienze di liposuzione, positive, anche se esistono delle esperienze negative.
Importante è utilizzare la guaina dopo liposuzione: è necessario avvolgere il corpo per ridurre il gonfiore e l'ecchimosi. E' probabile la presenza di lividi e gonfiore per più di una settimana; la situazione tornerà alla normalità in circa un mese.

RISCHI LIPOSUZIONE LIPOSCULTURA

Cicatrici liposuzioni e gonfiore dopo liposuzione: sono evidenti e si verificano sempre?

Gonfiore ed edemi, dolore , ecchimosi sono spesso evidenti dopo la liposuzione.
Le cicatrici sono ormai ridotte, perché le cannule sono davvero molto piccole ed inserite nelle pieghe cutanee.
Il dolore varia da persona a persona, ma non è sicuramente un intervento da fare a cuor leggero; molte persone sentono dolore anche tossendo o starnutendo.
Si può inoltre perdere la sensiliità in alcune zone trattate; la situazione di insensibilità dovrebbe essere momentanea.
Altro rischio è che tutto l'operato sia stato vano. Infatti, ingrassare dopo la liposuzione è possibile se non si segue una dieta appropriata.
Il rischio di infezioni post operatorie è ridotto se l'intervento di liposcultura è effettuato in cliniche specializzate e se dopo l'intervento viene data adeguata copertura antibiotica.
Ovviamente non è possibile fare una liposuzione fai da te; i rischi sarebbero grossissimi , per non parlare del rischio di infezione che potrebbero portare alla morte.

Post popolari in questo blog

Gliosi aspecifica: risultato risonanza magnetica

Sono tante le sintomatologie che ci portano ad eseguire una risonanza magnetica. In seguito ad un dolore neuropatico, in seguito ad una debolezza o a formicolii degli arti, in seguito a continui e ripetuti mal di testa, il neurologo potrebbe prescriverci un Risonanza Magnetica Nucleare. Spesso nella risonanza magnetica non si evidenzia niente, e per tale motivo si dice che la risonanza è pulita, ma può capitare che nella risonanza vi sia scritto: esiti gliolitici o presenza di microlesioni aspecifiche. Queste lesioni gliotiche o  piccole aree di alterato segnale(iperintense o ipotense) sono o non sono preoccupanti? Intanto vediamo cos'è la gliosi  La Gliosi è una cicatrice che si evidenzia a livello dell'encefalo( ed è per questo che si parla di gliosi cerebrale) , nella sostanza bianca ed è dovuta ad un evento traumatico che provoca a sua volta la proliferazione degli astrociti. La gliosi non è però così rara. In realtà molte volte la risonanza magnetica eviden

Gamma GT alti: come abbassarlo?

CHE COSA SONO LE GGT E COSA SIGNIFICA GGT La parola Gamma-glutamil transferasi (GGT) è un enzima che appartiene alla classe delle trasferasi ed è situato sulla superficie esterna delle membrane di varie cellule.   La localizzazione del gene che trascrive per la gamma gt si trova nel cromosoma 22. La Gamma Gt catalizza la reazione di transpeptidazione con formazione di un dipeptide contenente l'aminoacido trasportato, reazione che fa parte del ciclo del gamma-glutamile. La GGT  è una glicoproteina dimerica ed è presente in tutte le cellule, ad eccezione degli eritrociti.   La GAMMAGT si trova  principalmente dal fegato, e nei tubuli renali, così come quelli della fosfatasi alcalina. L'attività della gammagt avviene principalemente in tessuti con funzione secretoria   funzione assorbente come reni, sistema biliare, intestino e epididimo .   La scissione di glutatione-principale antiossidante tiolo nell'uomo-è la più importante funzione del GGT .  Il glutation

Sensazione pallina dura ano: saranno emorroidi o un trombo emorroidario?

Spesso in seguito ad una pallina dura all'ano non dolorosa , potremmo rivolgersi al nostro medico pensando al peggio, come un tumore all'ano; ma gran parte delle volte si tratta di semplici emorroidi. Le emorroidi anche chiamati nodulo emorroidario, gozzo emorroidario, fanno parte della normale anatomia anorettale ed hanno un ruolo importante nel meccanismo della continenza. Le emorroidi contribuiscono, insieme agli altri componenti del sistema neuromuscolare dell’ano, al complesso meccanismo della continenza fecale . A riposo le emorroidi si riempiono di sangue e agiscono come valvola assorbendo le variazioni della pressione addominale che si verificano quando un individuo quando si sforza, tossisce o starnuta, prevenendo così la perdita involontaria di feci e gas. Quindi le emorroidi sono delle strutture normalmente presenti nel canale anale che hanno funzione di continenza, e  la loro fuoriuscita è dovuta ad un prolasso della mucosa rettale verso il basso. Tale