Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2016

Gliosi aspecifica: risultato risonanza magnetica

Sono tante le sintomatologie che ci portano ad eseguire una risonanza magnetica. In seguito ad un dolore neuropatico, in seguito ad una debolezza o a formicolii degli arti, in seguito a continui e ripetuti mal di testa, il neurologo potrebbe prescriverci un Risonanza Magnetica Nucleare. Spesso nella risonanza magnetica non si evidenzia niente, e per tale motivo si dice che la risonanza è pulita, ma può capitare che nella risonanza vi sia scritto: esiti gliolitici o presenza di microlesioni aspecifiche. Queste lesioni gliotiche o  piccole aree di alterato segnale(iperintense o ipotense) sono o non sono preoccupanti? Intanto vediamo cos'è la gliosi  La Gliosi è una cicatrice che si evidenzia a livello dell'encefalo( ed è per questo che si parla di gliosi cerebrale) , nella sostanza bianca ed è dovuta ad un evento traumatico che provoca a sua volta la proliferazione degli astrociti. La gliosi non è però così rara. In realtà molte volte la risonanza magnetica eviden

SLA(Sclerosi Laterale Amiotrofica): Cos'è la SLA? Quali sono i sintomi?

COSA E' LA SLA LA SLA(Sclerosi Laterale Amiotrofica), conosciuta anche come “Morbo di Lou Gehrig”o “malattia di Charcot”, è una malattia neurodegenerativa, caratterizzata dalla progressiva paralisi muscolare progressiva dovuta alla perdita dei motoneuroni nella corteccia motoria primaria corticale (tratto corticospinale e midollo spinale): questi motoneuroni sono chiamati i motoneuroni corticali (1° motoneurone) e dei motoneuroni spinali ( 2° motoneurone). Il primo a descirevere la SLA è stato Jean-Martin Charcot nel 1874 ( da questo ne deriva il nome “malattia di Charcot”). Alla fine alla malattia è stato attribuito il nome di Sclerosi laterale Amiotrofica per indicare l'insieme della sindrome neurogenerativa. COSA SONO I MOTONEURONI I Motoneuroni sono neuroni  presenti nel sistema nervoso centrale che hanno lo scopo se eccitati, di trasmettere l'impulso al muscolo, che in seguito all'impulso si contrae. Il primo motoneurone si trova nell'encefalo,

Criogenesi o Ibernazione umana: verso il futuro

La storia della 14 enne britannica malata di cancro che ha voluto insistentemente farsi ibernare è una storia che ha fatto pensare in molti. La speranza della ragazzina era quella che tra 100 anni la medicina sarebbe stata in grado di curare la sua malattia e permetterle di vivere quella vita che è stata stroncata a soli 14 anni da una terribile malattia: il cancro. Con lei tanti hanno deciso l'ibernazione; sono infatti 377 i casi di ibernazione nel mondo, tra cui circa 8 Italiani. . Nel 2013 una studentessa di 23 anni di neuroscienze, a cui era stato diagnosticato il cancro terminale al cervello è arrivata a chiedere l'aiuto di internet per poter accumulare i soldi necessari affinché potesse essere crioconservata. Quanto costa? L'ibernazione umana  è infatti molto dispendiosa:dai 36.000 fino ai 200000 dollari per l'intero corpo e dagli 8000 agli 80.000 per il solo cervello. In Italia è possibile l'ibernazione umana? In Italia non è possibile l'iber

Ittero Neonatale: cos'è, sintomi, trattamento

L'ittero è una delle condizioni più comuni che richiedono attenzione medica nei neonati.  Circa il 60% dei nascituri a termine e l'80% dei bambini prematuri sviluppano ittero nella prima settimana di vita, e circa il 10% dei bambini allattati al seno lo presentano ad 1 mese di vita.  A volte nei bambini si assiste ad un ittero che è fisiologico ed è innocuo.  L’ittero è una condizione in cui pelle e il bianco degli occhi diventano gialli, e in cui l’urina diventa più scura e il colore delle feci diventa chiara del normale derivante dall accumulo di bilirubina nella pelle e nelle mucose.  A livello ematologico e quindi negli esami di sangue si ha ittero se c’è un aumento in circolo di bilirubina e si ha così iperbilirubinemia. L'ittero si può verificare sia quando il fegato non funziona correttamente che quando un dotto biliare è bloccato. BILIRUBINA   La bilirubina è un prodotto di degradazione dei globuli rossi nel sangue.  La rottura dei globuli ross

Carbossi terapia : nuovo trattamento contro la cellulite

Cos'è la Carbossiterapia? La carbossi-terapia è un trattamento di medicina estetica, mirato alla riduzione della cellulite in cui viene somministrato CO 2 in diversi modi. Questo trattamento nasce in Francia nel 1932. Questo trattamento fa parte di una serie di trattamenti non chirurgici per ridurre la cellulite ed in particolare ridurre il tessuto adiposo . Attraverso l'iniezione di diverse sostanze all'interno del tessuto sottocutaneo è possibile ottenere la lisi delle cellule di grasso . Inizialmente la  CO2 veniva rilasciata per via percutanea e quindi attraverso la pelle con bagni di acqua riscaldata o tramite applicazione di CO2 direttamente sulla pelle. In seguito la CO2 è stata iniettata direttamente a livello sottocutaneo assicurando migliori risultati nel trattamento di adiposità e cellulite con riduzioni della circonferenza delle cosce, ventre e ginocchio con possibile rimodellamento del collagene ed è anche utile per il trattamento delle vene varicose.

Preeclampsia e gestosi: significato, sintomi e trattamento

 Preeclampsia  significato La preeclampsia è la maggiore causa di mortalità e morbilità materna e causa di nascita pretermine nonché arresto della crescita intrauterina. L'incidenza di preeclampsia è maggiore nelle primipare che nelle pluripare, oppure nelle donne che hanno cambiato partner; infatti nelle pluripare e nelle donne che hanno avuto più parti, sembra crearsi una forma di protezione che diminuisce l'eventualità che si presenti la preeclampsia. Sostanzialmente la preeclampsia è caratterizzata da ipertensione e poteinuria che può iniziare a partire dalla 20° settimana di gravidanza.   Se la proteinuria  è di 30 mg/giorno  e la pressione sistolica/diastolica è maggiore di 140/ 90 mmHg misurata ogni 4-6 ore è possibile sospettare un inizio di preeclampsia Preeclampsia e gestosi sono la stessa cosa?  Ci sono DIVERSI GRADI di preeclampsia che vanno da moderata a severa e in base alla gravità parleremo di preeclampia lieve, severa e gestosi: pre